ORTODONZIA NEI BAMBINI
Fai brillare il sorriso del tuo bambino con lo Studio Tomarelli!

La presenza di un bel sorriso è un preciso indicatore della salute dell’individuo, segnale di un’ armonia muscolare ed ossea delle arcate dentali, della mandibola e quindi della masticazione, primo fondamentale passo verso una buona alimentazione e digestione, oltre che imprescindibile elemento nella prevenzione delle cefalee e dei difetti di postura.
Nello Studio Tomarelli, la persona che si occupa della corretta crescita, del posizionamento e della regolarità dell’arcata dentale è l’ortodontista che ha un ruolo fondamentale soprattutto quando si parla di bambini e ragazzi. Avere un bel sorriso è senza dubbio una dote molto apprezzata. E questa affermazione non può che essere largamente condivisa da tutti.
Quale genitore non vuole  vedere un sorriso splendente sulle labbra del figlio?
Dietro ad un bel sorriso infatti si nasconde tutto un meccanismo legato alla salute che interessa muscoli, ossa, masticazione, e anche la prevenzione di alcune patologie come le cefalee e i difetti di postura. Per tale ragione è indispensabile per i bambini iniziare i controlli dal dentista/ortodontista già dai 4-5 anni.

Ci sono alcuni segni nei bambini che non dobbiamo sottovalutare perché possono nascondere, per l’appunto, problemi ai denti. Alcuni di questi sono problemi di postura o mal di testa frequenti, respirazione orale, bruxismo (ovvero quando nel sonno il bambino digrigna i denti), e ancora malocclusioni che possiamo notare da un’asimmetria nella chiusura dell’arcata superiore e quella inferiore.
I segnali di “allarme” possono essere molteplici e, naturalmente più o meno evidenti. Malesseri o disfunzioni tipicamente legate ad un disequilibrio delle funzioni della bocca sono i mal di testa frequenti e i problemi di postura, dato che spesso a risentire di tale situazione è tutto l´apparato scheletrico in generale.
L’ortodonzia si occupa di alleviare tali fenomeni, ma soprattutto di prevenirli attraverso il controllo di una corretta crescita e sviluppo del cavo orale dei bambini, e se necessario indirizzarla con l´ausilio di apparecchi ortodontici funzionali.
Se i denti anteriori sono accavallati, diastemati, sporgenti, retrusi, in morso profondo o aperto, è il momento di intervenire.
Attraverso un corretto allineamento dei denti, infatti, viene resa possibile anche una migliore funzione della muscolatura legata al cavo orale, in primis la lingua, nonché si possono prevenire eventuali problemi legati alla postura e disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare.

 

Vengono realizzati per questo motivo degli apparecchi fissi e mobili da utilizzare insieme ad un sistema di esercizi per la rieducazione dei movimenti di cui sopra. Grazie a questo tipo di interventi, è possibile risolvere anche problemi legati allo sviluppo del linguaggio.
Successivamente, quando necessario e al raggiungimento di una permuta quasi completa dei denti (12 – 14 anni), si passa alla fase terapia ortodontica fissa, lavorando sull’allineamento dei denti attraverso apparecchi di tipo multibrackets o allineatori invisibili, che permettono di spostare gli elementi dentari sfruttando al massimo il corretto sviluppo osseo ottenuto nelle prima fase intercettiva.
L’utilizzo dell’apparecchio non causa particolari disturbi o fastidi al bambino che può mantenere le sue abitudini alimentari. Si consiglia, però, di eliminare i cibi troppo duri e croccanti e i chewing-gum: questi cibi, infatti, possono impigliarsi negli attacchi e staccarli. Inoltre, andrebbe speso più tempo nell’igiene orale lavando sempre i denti dopo i pasti principali.
Dopo il trattamento è necessario applicare un apparecchio di contenzione da portare, generalmente, di notte per favorire la stabilizzazione della posizione dei denti. Usualmente si tratta di apparecchi mobili o fissi incollati sulla faccia interna dei denti ed è fondamentale portarli come prescritto dall’ortodontista per evitare il rischio di recidive che possano nel tempo compromettere il risultato funzionale ed estetico della terapia eseguita.

 

Il sorriso del tuo bambino è la chiave del nostro successo!

ORTODONZIA NEGLI ADULTI
Regalati un sorriso armonico, senza imbarazzi: scegli lo Studio Tomarelli!

 

L’ortodonzia consente anche in età adulta di risolvere problematiche di tipo estetico ma anche funzionale, che possono impedire una corretta masticazione con possibili problemi parodontali, e alterazioni della funzione muscolare in vari distretti corporei.
Ci sono molti adulti che presentano una errata occlusione. Alcuni convivono con questa situazione senza sintomi apparenti, altri invece possono evidenziare una serie di problemi.I denti storti e mal allineati sono inseriti in spessori ossei diversi con conseguente maggiore predisposizione a problemi parodontali come recessioni gengivali e tasche parodontali che possono determinare una minore stabilità di questi denti in bocca.
Quando i denti sono storti può anche accadere che le arcate dentarie non combacino correttamente. Questa errata occlusione (malocclusione) può provocare una disarmonia funzionale con disturbi all’articolazione temporo mandibolare, nonché disturbi posturali e muscolo tensivi.
Non è mai troppo tardi per affrontare una malocclusione ed i problemi che ne conseguono. Molti adulti pensano che l’ortodonzia sia solo un “affare” per bambini o al più per adulti troppo condizionati da fattori estetici. Non c’è nulla di più errato.
Una corretta valutazione della situazione ortodontica dovrebbe essere fatta su tutti gli adulti. Dopo un’attenta valutazione medica si può evidenziare o meno la presenza di una disarmonia tra le arcate dentarie ed eventuali problemi ad essa collegati.
La maggior parte dei pazienti adulti non è consapevole di come potrebbe vivere meglio se fosse curata da uno Specialista in Ortodonzia!
Attualmente esistono diversi dispositivi ortodontici che si propongono di assecondare le esigenze estetiche del paziente.  Le nuove tecniche odontoiatriche hanno però introdotto sul mercato una grande varietà di apparecchi che stanno incoraggiando sempre più adulti a risolvere problemi di allineamento dentale.
Ecco i vari apparecchi:
Apparecchio odontoiatrico fisso in vetrozaffiro: formato da brackets miniaturizzati di vetrozaffiro uniti da un filo bianco per rendere l’apparecchio meno visibile e trasparente.
Ortodonzia linguale (tecnica Incognito): esiste poi l’ortodonzia linguale, che prevede l’utilizzo di attacchi  in oro molto piccoli, posizionati nel lato interno dei denti, verso la lingua, quindi assolutamente invisibili e che permettono una vita di relazione assolutamente normale.
– Ortodonzia invisibile (tecnica Nuvola): è una tecnica che prevede l’utilizzo di mascherine dentali trasparenti, quasi invisibili, realizzate su misura per ogni paziente e programmate in sequenza; è tra le tecniche preferibili per chi affronta un trattamento ortodontico in età adulta, perché offre numerosi vantaggi estetici e funzionali oltre a garantire ottimi risultati. La metodica delle mascherine progressive Nuvola è una tecnica particolarmente usata in campo ortodontico per adulti di ogni età, in quanto è sostanzialmente impercettibile alla vista, perciò non causa alcun disagio nelle relazioni sociali. Inoltre, le mascherine Nuvola possono essere facilmente rimosse per facilitare la consumazione di cibo e le quotidiane manovre di igiene orale.
 Ciò che l’adulto deve sapere e di cui deve essere consapevole sin dall’inizio della terapia è l’importanza della collaborazione nel mantenimento dell’igiene orale e la puntualità nella frequenza dei controlli che permetteranno di finire la terapia secondo il programma e i tempi stabiliti.

 

Non è mai troppo tardi per sfoggiare un sorriso armonioso: raggiungici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *